de fr it

Pierre-Gaspard-GustaveJoly de Lotbinière

5.2.1798 Frauenfeld, 1865 Parigi, rif., di Ginevra. Figlio di Antoine, di Ginevra, e di Ursula Fehr. (1828) Julie Christine Chartier de Lotbinière, figlia di Eustache-Gaspard-Alain. Commerciante e imprenditore, compì estesi viaggi in Russia, Scandinavia e, dal 1827, in Canada; dal 1830 fu amministratore delle terre di Lotbinière (Québec). Nel 1839 a Parigi fu introdotto nella dagherrotipia direttamente da Louis Daguerre. In seguito si recò in Grecia e nel Vicino Oriente, dove realizzò le prime riprese fotografiche, in particolare dell'Acropoli di Atene, delle rovine di Baalbek (Libano) e di Philae (Egitto). Nel 1861 entrò in discordia con suo figlio, Henri-Gustave, futuro primo ministro del Québec, e rientrò in Europa. Pioniere della dagherrotipia, le sue riproduzioni furono pubblicate a Parigi nel 1840.

Riferimenti bibliografici

  • J. E. Buerger, French Daguerreotypes, 1989
  • E. Brown, «The world's first daguerreotype images - Canadian travel photographer P. G. G. Joly de Lotbinière», in The Archivist. Magazine of the National Archives of Canada, 118, 1999, 22-29
  • Antiquity and Photography, cat. mostra Los Angeles, 2006
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Pierre-Gaspard-Gustave Joly
Dati biografici ∗︎ 5.2.1798 ✝︎ 1865