de fr it

Albert VigoleisThelen

28.9.1903 Süchteln (oggi quartiere di Viersen, Renania settentrionale-Vestfalia), 9.4.1989 Dülken (oggi quartiere di Viersen), catt., cittadino ted. Figlio di Louis, procuratore, e di Johanna Scheifes. (1934) Béatrice Adèle Bruckner. Cognato di Albert Bruckner. Interrotti gli studi, svolse dapprima lavori occasionali e poi fu attivo quale traduttore. Soggiornò a Maiorca (1931-36), Basilea e Auressio (1936-39) e nella tenuta viticola presso Amarante dello scrittore portoghese Teixeira de Pascoaes (1939-47), di cui tradusse le opere. Trasferitosi ad Amsterdam (dal 1947), fu poi amministratore immobiliare ad Ascona (1954-60) e Blonay (1960-73) e in seguito si stabilì a Losanna (1973-86). Autore di poesie fin da giovane, ottenne il maggiore successo con il romanzo autobiografico Die Insel des zweiten Gesichts (1953), in cui descrive il suo soggiorno maiorchino nello stile di un romanzo picaresco.

Riferimenti bibliografici

  • Lauter Vigoleisiaden, 2000
  • C. Staudacher, A. V. Thelen, 2003
  • R. Zeller, «Thelen und die Schweiz», in A. V. Thelen, a cura di von J. Pütz, 2003, 133-151
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.9.1903 ✝︎ 9.4.1989