de fr it

EmilioMaraini

27.11.1853 (e non 1863) Lugano, 5.12.1916 Roma, di Lugano, dagli anni 1880-90 anche cittadino it. Figlio di Giovanni, titolare di un'azienda commerciale, e di Orsolina Torricelli. (1889) Carolina Sommaruga (->). Dopo il collegio Landriani a Lugano, dal 1869 svolse una formazione commerciale a Zofingen e dal 1873 lavorò in una casa commerciale a Rotterdam. Trasferitosi in Italia nel 1886, l'anno successivo rilevò uno zuccherificio a Rieti (Lazio), al quale seguirono numerosi altri stabilimenti in varie aree del Regno. Considerato il fondatore dell'industria saccarifera it., nel 1902 fu nominato cavaliere del lavoro. Attivo in ambito sociale, sostenne vari enti e istituzioni, in Svizzera e in Italia, tra cui l'ospedale civico e l'ospedale it. di Lugano. Eletto alla Camera dei deputati (1900-16), dal 1905 visse con la moglie a Roma nella villa costruita dal fratello Otto (->) sul Pincio.

Riferimenti bibliografici

  • E. Maraini, 1936
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 27.11.1853 (e non 1863) ✝︎ 5.12.1916
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Guglielmetti, Anita; Kuder, Martin: "Maraini, Emilio", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 20.12.2007. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/049131/2007-12-20/, consultato il 27.11.2020.