de fr it

BonifazRäss

2.7.1848 Coira, 11.4.1928 Altstätten, catt., di Appenzello (Rhode di Schwende). Figlio di Bonifaz, sarto, e di Agatha Pool. Frequentò le scuole a Coira, dove fu influenzato spec. da Theodosius Florentini. Dopo la scuola secondaria a Svitto (dal 1861), studiò filosofia a Monza (1867-68) e teol. al collegio Elvetico di Milano (dal 1868), a Coira e Innsbruck. Ordinato sacerdote (1871), fu cappellano a Mels (1871-81), parroco a Marbach (SG, 1881-88), ad Appenzello (1888-1908), dove fu anche commissario vescovile, e a Bernhardzell (1908-12) e infine padre spirituale presso l'ospedale di S. Croce a Coira. Dimessosi, dal 1920 si ritirò nel pensionato per sacerdoti ad Altstätten. Nel 1921 fu nominato prelato e cameriere segreto del papa. Ispirandosi all'opera di Florentini, promosse e finanziò con mezzi propri e mediante collette il restauro della chiesa parrocchiale di Appenzello (1890-92, ulteriori lavori fino al 1907) e la costruzione dell'ospizio per i poveri (1901-03). Nel 1908 fondò il collegio di Appenzello.

Riferimenti bibliografici

  • AWG, 246
  • P. E. Eberle, «Praelat Bonifatius Räss, Pfarrer und bischöflicher Kommissar, Gründer des Kollegiums St. Antonius in Appenzell», in Jahresbericht des Kollegiums St. Antonius Appenzell, 1927/1928, 65-80
  • IGfr., 22, 1977-1978, 177 sg.
  • MAS AI, 1984
  • H. Bischofberger, Rechtsarchäologie und rechtliche Volkskunde des eidgenössischen Standes Appenzell Innerrhoden, 1999
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.7.1848 ✝︎ 11.4.1928
Classificazione
Religione (cattolicesimo)