de fr it

MarcelineMiéville

26.10.1921 Losanna,8.8.2014 Losanna, senza confessione, di Losanna. Figlia di Raphaël Cordone, docente liceale, e di Berthe Collet. Jean M., architetto, figlio di Adrien (->). Dopo il divorzio riprese il cognome da nubile. Studiò medicina dentaria a Losanna e Ginevra, conseguendo il diploma di medico dentista nel 1946. Femminista militante, fortemente influenzata dal movimento terzomondista, fece parte della Federazione delle donne sviz. per la pace e il progresso, del partito operaio e popolare (POP) e, dal 1969, della Lega marxista rivoluzionaria. Nel 1959 fu la prima donna in Svizzera a presentarsi a un'elezione fed., candidandosi al Consiglio degli Stati per il POP, pur non essendo eleggibile poiché il suffragio femminile, accettato poco prima nel cant. Vaud, era stato respinto a livello nazionale. Dal 1962 al 1969 fu deputata al Gran Consiglio vodese.

Riferimenti bibliografici

  • P. Jeanneret, Popistes, 2002
  • P. Milani, Femmes dans la mouvance communiste suisse, 2007
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.10.1921 ✝︎ 8.8.2014

Suggerimento di citazione

Milani, Pauline: "Miéville, Marceline", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 16.10.2014(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/049176/2014-10-16/, consultato il 27.11.2020.