de fr it

AdolfVivell

19.5.1878 Wolfach (Foresta Nera), 7.7.1959 Zurigo, cittadino ted., dal 1909 di Olten. Figlio di Adolf e di Louise Kammerer. (1904) Emma Johanna Schneider, figlia di Johann Jakob. Dopo un apprendistato di giardiniere presso l'azienda di giardinaggio del granducato a Baden-Baden, proseguì la formazione fra l'altro alla scuola di giardinaggio di Bad Köstritz (Turingia). Nel 1904 si stabilì a Olten. Grazie al giardino che allestì a Berna in occasione dell'Esposizione nazionale (1914), nel 1936, in seguito a un decreto del tribunale commerciale sviz., gli fu concesso per la prima volta di usare il titolo di architetto paesaggista. Per l'architetto Henry Berthold von Fischer ideò numerosi giardini architettonici. Fu tra i fondatori della Federazione sviz. degli architetti paesaggisti e diresse uffici a Basilea, Losanna e Zurigo. I suoi tre figli Adolf, Edgar ed Helmut svolsero la loro formazione nell'azienda paterna e proseguirono l'opera del padre come architetti paesaggisti.

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Archivio di architettura paesaggistica in Svizzera, Rapperswil
  • Architektenlex., 551
  • U. Weilacher, P. Wullschleger, Landschaftsarchitekturführer Schweiz, 2002, 99 sg., 279
  • C. Waeber, Le jardin du manoir de Weck à Villars-sur-Marly, «Topiaria helvetica», in , 2014, 53-60.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 19.5.1878 ✝︎ 7.7.1959