de fr it

HansRuesch

17.5.1913 (Giovanni) Napoli, 27.8.2007 Massagno, senza confessione, di Sankt Margrethen. Figlio di Arnold, industriale tessile, e di Ginevra Giuseppa Maria Büchy. (1949) Maria Luisa contessa de la Feld, figlia di Giuseppe Uberto. Frequentò un collegio in Svizzera e studiò poi diritto a Zurigo (senza concludere la formazione). Pilota automobilistico, gareggiò per la MG, la Maserati e l'Alfa Romeo, vincendo il gran premio d'Inghilterra nel 1936. Dopo un incidente, fu giornalista e autore in Italia; dal 1938 al 1946 soggiornò negli Stati Uniti e nel 1946 tornò a Napoli. I suoi romanzi Paese dalle ombre lunghe (1950), epopea sulla vita degli Inuit, e Il numero uno (1953), ambientato nel mondo delle corse, divennero bestseller da cui vennero tratti dei film. Dagli anni 1970-80 acquisì notorietà a livello intern. per l'impegno pubblicistico contro l'industria farmaceutica e la sperimentazione sugli animali (Imperatrice nuda, 1976; Naked Empress, or The Great Medical Fraud, 1982).

Riferimenti bibliografici

  • La medicina smascherata, 2005 (intervista autobiografica)
  • NZZ, 29.8.2007
  • The New York Times, 3.9.2007
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Hans Rüesch
Dati biografici ∗︎ 17.5.1913 ✝︎ 27.8.2007