de fr it

UeliMaurer

1.12.1950 Wetzikon (ZH), riformato, di Hinwil e Adelboden. Figlio di Ulrich Maurer, agricoltore, e di Annemarie nata Knecht. (1976) Anne-Claude Peter, educatrice specializzata, figlia di Jacques Peter, falegname e missionario in Ghana. Dopo le scuole elementare e secondaria a Hinwil e un apprendistato commerciale, ha ottenuto il diploma federale di contabile. È stato segretario della cooperativa agricola di Hinwil-Bauma (1974-1994) e dell'Unione dei contadini zurighesi (1994-2008) e presidente dell'Unione svizzera dei produttori di verdura. Membro dell'Unione democratica di centro (UDC), ha fatto parte del municipio di Hinwil (1978-1986), del Gran Consiglio zurighese (1983-1991, presidente nel 1991) e del Consiglio nazionale (1991-2008), dove ha fatto tra l'altro parte della Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia (1995-2003) e della Commissione delle finanze (2003-2008). La sua candidatura al Consiglio di Stato zurighese nel 1991 come quella al Consiglio degli Stati nel 2007 non hanno avuto successo. Presidente dell'UDC dal 1996 al 2008, è stato un esponente della cosiddetta «linea zurighese» di Christoph Blocher, di orientamento nazionalconservatore; con affermazioni e manifesti di propaganda elettorale discutibili ha suscitato reazioni controverse nell'opinione pubblica. Maurer ha sostenuto la fondazione di 12 sezioni cantonali e quasi 600 sezioni locali e ha reso l'UDC il primo partito in Svizzera. Eletto in Consiglio federale il 10 dicembre 2008 superando di pochi voti il suo collega di partito turgoviese Hansjörg Walter, ha diretto il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (2009-2015) e il Dipartimento delle finanze (dal 2016). È stato presidente della Confederazione nel 2013 e nel 2019. Nell'esercito ha raggiunto il grado di maggiore.

Riferimenti bibliografici

  • Müller, Matthias; Luginbühl, Hans (a cura di): Bundesrat Maurer spricht. Reden von Bundesrat Ueli Maurer aus den Jahren 2009 bis 2015, 2016.
  • Altermatt, Urs: Das Bundesratslexikon, 2019, p. 707.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

"Maurer, Ueli", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.01.2021(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/049422/2021-01-22/, consultato il 10.04.2021.