de fr it

HeinrichOswald

Il presidente della casa editrice Ringier SA. Fotografia dell'11.11.1980 © KEYSTONE/Str.
Il presidente della casa editrice Ringier SA. Fotografia dell'11.11.1980 © KEYSTONE/Str.

15.5.1917 Riehen, 6.3.2008 Küsnacht (ZH), rif., di Riehen e Bilten. Figlio di Kaspar, direttore tecnico della filatura Angenstein a Duggingen, e di Verena Gräff. Elisabeth Gertrud Bolli, figlia di Jean, direttore di una fabbrica di laterizi a Rickelshausen (presso Radolfzell). A Basilea frequentò il liceo umanistico e studiò diritto (1936-41), conseguendo il dottorato (1941) e la patente di avvocato (1943). Dal 1943 al 1946 fu collaboratore dell'ufficio fed. dell'alimentazione in tempo di guerra a Berna. In seguito lavorò per la Knorr-Nährmittel AG a Thayngen, di cui divenne direttore generale e membro del consiglio di amministrazione (1966-72), ciò che gli valse più tardi il soprannome di "Knorrli". Tra il 1972 e il 1983 fu pres. della direzione e delegato del consiglio di amministrazione della casa editrice Ringier AG a Zofingen. Dal 1984 svolse soprattutto attività di consulente e di conferenziere e fu autore di testi su tematiche legate alla gestione aziendale. Tenente colonnello, fu tra l'altro aiutante del comandante di corpo Alfred Ernst, che lo influenzò profondamente. Pres. della commissione per le questioni dell'educazione e dell'istruzione militare (creata dal Consigliere fed. Rudolf Gnägi), nel 1969-70 diede avvio alla cosiddetta riforma Oswald, che portò a cambiamenti solo marginali (posizione sull'attenti, obbligo del saluto).

Riferimenti bibliografici

  • Wachablösung an der Führungsspitze, 1970
  • S. Zurfluh, Turn-Around in der Milizarmee, 1999
  • NZZ, 13.3.2008
  • U. Oswald, Ausgang: das letzte Jahr mit meinem Vater, 2009
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 15.5.1917 ✝︎ 6.3.2008