de fr it

ErnstSchnydrig

26.9.1912 Grächen, 15.4.1978 Friburgo in Brisgovia, catt. Figlio di Cäsar, falegname, poi operaio di fabbrica, e di Ida Unterdembiel. Dopo le scuole elementari a Visp, frequentò la scuola missionaria Untere Waid a Mörschwil (1925-32) gestita dai salettini, congregazione in cui entrò nel 1932. Studiò filosofia, teol. e storia dell'arte all'Univ. di Friburgo e venne ordinato sacerdote (1937). Fu docente di ted. alla scuola missionaria Untere Waid e redattore della rivista Die Botschaft (1937-46), direttore del collegio dei salettini a Friburgo (1946-50) e collaboratore di Caritas Svizzera (1950) e Caritas Germania (1952). Trasformò il servizio stampa della centrale Caritas in un organo moderno ed efficace di pubblicità e informazione. Su incarico di Caritas Svizzera si impegnò a favore dei profughi palestinesi e dell'ampliamento dell'ospedale pediatrico di Betlemme. Autore di 16 libri, con le sue pubblicazioni di taglio popolare contribuì a diffondere le idee di carità e solidarietà all'interno di vaste cerchie.

Riferimenti bibliografici

  • Pater E. Schnydrig MS, 1912-1978, [1978]
  • Badische Biographien, n.s., 1, 1982, 245 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.9.1912 ✝︎ 15.4.1978
Classificazione
Religione (cattolicesimo)

Suggerimento di citazione

Conzemius, Victor: "Schnydrig, Ernst", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 09.02.2011(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/049507/2011-02-09/, consultato il 26.10.2020.