de fr it

Tessiner Zeitung

Primo giornale in lingua ted. del Ticino, la Tessiner Zeitung venne data alle stampe nel 1908 da Pietro Giugni a Locarno. Appariva due volte la settimana ed esistette fino al 1919. Dal 1913 ne fu redattore Hermann Aellen. I contributi del bisettimanale generarono a più riprese polemiche all'interno della stampa ticinese contro l'influente minoranza sviz. ted. Nel 1921 Aellen rilanciò il giornale con il nome Die Südschweiz; venduto a un collega di redazione (1923), passò poi alla tipografia Richterswil (1926). Aellen fu nuovamente redattore dal 1935 al 1939. Dal 1948 il giornale venne di nuovo stampato a Locarno e nel 1967 entrò in possesso della fam. Rezzonico. Dal 1987 riacquisì il nome Tessiner Zeitung, divenne un trisettimanale e per la prima volta fu diretto da una donna, Silvana Schmid. Trasformato in settimanale (2006), nel 2010 la Tessiner Zeitung aveva una tiratura di 7515 esemplari.

Riferimenti bibliografici

  • Blaser, Bibl., 980, 1007