de fr it

AntonioTrivulzio

a Milano, ca. 1522, di Milano. Figlio di Gianfermo, senatore. Fratello di Scaramuzza (->). Protonotario apostolico, nel 1497 suo zio Gian Giacomo (->) chiese per lui la diocesi di Asti, che gli fu concessa da papa Alessandro VI nel 1499, in ricompensa dell'impegno profuso nella conclusione di un'alleanza con la Francia. Sostenitore dei Francesi, dopo aver partecipato al conciliabolo di Pisa (1511), T. si sottomise tuttavia a papa Leone X (1513). Quest'ultimo gli conferì la diocesi di Como (1518), dopo che il fratello vi ebbe rinunciato in suo favore. Resse per un anno entrambe le diocesi, lasciando poi quella comasca (su cui mantenne alcuni diritti), assegnata al nipote Cesare (->) nel 1519. Nel contempo permutò con Scaramuzza la diocesi di Asti per quella di Piacenza. Costretto dagli avversari politici ad abbandonare questa città, soggiornò anche a Cremona.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/6, 181 sg.
Scheda informativa
Dati biografici ✝︎ ca. 1522