de fr it

Konrad vonWaldkirch

5.5.1549 Sciaffusa, ca. 1615 Basilea, rif., di Sciaffusa, dal 1580 di Basilea. Figlio di Onophrion. Nipote di Christoph (->). 1) (1581) Laura, figlia di Pietro Perna; 2) (1583) Elisabeth Bart. Nel 1580 entrò a far parte della corporazione dello Zafferano a Basilea, di cui divenne maestro (Stubenmeister) nel 1587. Attivo con Perna a Basilea dal 1580, dopo la morte di quest'ultimo (1582) fino al 1585 ne diresse la tipografia, che mantenne il nome del suocero. W. diede alle stampe ca. 170 opere in lat., ca. 60 in ted. (fra cui, come Perna, scritti di Paracelso), ca. 70 in ebraico e jiddisch e solo sette in greco, come pure numerosi frontespizi di dissertazioni e inviti a cerimonie di dottorato. Sono note due opere a stampa realizzate da W. a Sciaffusa, dove lavorò alcuni mesi nel 1591-92.

Riferimenti bibliografici

  • P. Koelner, Die Safranzunft zu Basel und ihre Handwerke und Gewerbe, 1935, 425
  • J. Prijs, Die Basler hebräischen Drucke (1492-1866), 1964, 245-327
  • Lexikon des gesamten Buchwesens, 6, 20032, 518 sg.
  • Theophrast und Galen, Celsus und Paracelsus, cat. mostra Basilea, 2005
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.5.1549 ✝︎ ca. 1615