de fr it

BorisTschlenoff

18.5.1864 Kremenčuk (Ucraina), 3.2.1952 Ginevra, isr., cittadino russo, dal 1924 di Ginevra. (1939) Ernestine Daïnow-Dicker, ginecologa. Studiò medicina a Zurigo e Berna, conseguendo il diploma nel 1888. Partecipò alla lotta contro l'epidemia di colera in Russia (1893). Trasferitosi in Svizzera, fu tra l'altro libero docente all'Univ. di Berna e medico presso gli stabilimenti di cura di Beatenberg e Davos. A metà degli anni 1920-30 si stabilì a Ginevra, dove aprì uno studio medico. Dal 1924 fece parte del comitato esecutivo della Soc. per la protezione della salute degli ebrei (Œuvre de secours aux enfants dal 1933). Ebbe un ruolo importante nella spedizione di medicinali, viveri e materiale sanitario nei ghetti e nei campi di concentramento della Polonia e dei Paesi baltici. Dopo la seconda guerra mondiale continuò a operare in Svizzera a favore dei superstiti della Shoah. In seguito fondò diversi stabilimenti di cura per tubercolotici in Israele.

Riferimenti bibliografici

  • Mélanges dédiés au Dr B. Arkadievitch Tschlenoff à l'occasion de son 80e anniversaire, 1947
  • T. Bürgisser, «B. Tschlenoff», in Käser, Künstler, Kommunisten, a cura di E. Maeder, P. Niederhäuser, 2009, 181-185
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 18.5.1864 ✝︎ 3.2.1952