de fr it

Windlin

Antica fam. di Untervaldo, i cui membri furono parrocchiani di Wolfenschiessen e Stans (XIV-XV sec.), di Kerns e Sarnen (dalla metà del XVI sec.) e più tardi cittadini di Kerns. Attorno al 1330 un Heinrich è menz. per la prima volta a Wolfenschiessen. Klaus cadde nel 1444 nella battaglia di San Giacomo sulla Birsa, Matthäus, capitano, nel 1562 nella battaglia di Dreux. Il nipote di quest'ultimo, Nikolaus (1555-1624), capitano nelle guerre ugonotte in Francia (1590), fu inviato di Obvaldo alla Dieta fed. (1588-1619). Nel XVIII e XIX sec. i W. ricoprirono importanti cariche a Obvaldo: Johann Wolfgang (1750-1796) fu capitano generale (1785) e tesoriere cant. (1786), suo figlio Wolfgang (1843) fu intendente dell'arsenale (1828-43). L'abiatico Wolfgang (1820-1892) divenne Consigliere di Stato (1850); dopo il suo ritiro (1864) gli succedette suo fratello Josef (1824-1899), giudice cant. (1868) e pres. del tribunale cant. (1878). Dalla fam. W. discese anche Melchior (1940-2006), albergatore.

Riferimenti bibliografici

  • A. Küchler, Chronik von Kerns, 1886 (rist. 1937)
  • N. von Flüe, Restaurationszeit in Obwalden, 1998, 140
  • NZZ, 3.9.2006