de fr it

Wolfcoz II

Attestato la prima volta nell'839 ca., un 7.8 prima dell'895 . Entrato verso l'838 nell'abbazia di San Gallo, è attestato quale diacono (839), rogatario (839-867), preposito esterno nel nord (861-868, carica che forse deteneva già nell'854) e decano (878/879). Con l'omonimo W. I, forse suo parente, segnò lo sviluppo dell'arte della scrittura e della miniatura a San Gallo nel IX sec.

Riferimenti bibliografici

  • R. Schaab, Mönch in Sankt Gallen, 2003, 53, 78
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 839 ca. ✝︎ un 7.8 prima dell'895